In tutta la provincia di Ragusa, la scelta su cosa  mangiare è veramente ardua…
Ogni città ha le sue particolarità, affinate e ricercate nel corso degli anni.
Un tour enogastronomico che parte dalla casa vacanze maredinotte, cercando di non far torto a nessuno, potrebbe cominciare  da Punta Secca con la granita di mandorle del Bar Oasi, proseguendo verso il ristorante “Enzo a Mare”, posizionato sulla spiaggia, e continuando verso la gelateria “bacio di zefiro” dove la scelta e la cura delle materie prime fa di questo posto un  sogno per gli amanti dei gelati. A qualche kilometro di distanza, e precisamente  a Casuzze, c’è il ristorante di pesce “Al Buffo”, luogo storico del mangiar bene a prezzi contenuti. Per chi invece ama assaggiare le specialità locali, allora la destinazione è sicuramente Santa Croce Camerina, dove è possibile acquistare il caciocavallo e la ricotta appena fatta, le scacce ragusane ( ottime presso qualsiasi forno) e per finire  i cannoli di ricotta o i coni turchi, il “pezzo duro” o il semifreddo al bar Kamarina.
Per chi ama il pesce, Donnalucata offre oltre al mercato del pesce anche buoni ristoranti tra cui Il Convivio di Sicilia.
Chi ama la cucina tradizionale, troverà un’ottima scelta a Modica: dalle trattorie tipiche più economiche alla ristorazione più moderna(la gazza Ladra). La tradizione continua a Chiaramonte, dove dal 1896 il ristorante Majore continua a magnificare il maiale…
Chi preferisce un pasto veloce, a Ragusa troverà due luoghi di produzione propria tra i più rinomati : la Casa del Formaggio Sant’Anna ed il Forno San Paolo.
Ragusa Ibla è invece forse il luogo che offre la cucina più variegata di tutta la provincia iblea : si va dall’ottima pizza de La locandina, alla cucina ricercata della Locanda Don Serafino. La punta di diamante è rappresentata dalla cucina di Ciccio Sultano del Ristorante Duomo, viaggio nel viaggio all’interno della Sicilia.